PREVENZIONE

insieme per arrivare “prima”

I ragazzi sono orientati a sperimentare perché vulnerabili alle influenze sociali e hanno spesso bassi livelli di tolleranza.
Per questo un intervento precoce, diretto e competente, può fornire loro strumenti utili per una corretta valutazione dei rischi ed evitare la creazione di falsi miti legati ad atteggiamenti di trasgressione.
Con loro anche gli insegnanti possono imparare a cogliere, affrontare e risolvere precocemente eventuali problemi che si manifestano sapendo leggere i campanelli d’allarme e imparando a riconoscere i segni premonitori di un possibile disagio.
Ogni intervento viene programmato e inserito all’interno dell’istituto scolastico di riferimento, cercando la disponibilità del Dirigente scolastico e il coinvolgimento di un gruppo di insegnanti di riferimento allo scopo di comprendere le singole esigenze e costruire un percorso di prevenzione che risponda in maniera coerente alle singole necessità.
Con lezioni frontali e Focus group i ragazzi vengono invitati a discutere in maniera libera delle proprie opinioni riguardo le sostanze di abuso senza che vi sia un atteggiamento giudicante. Lo scopo è creare un ambiente disposto ad accogliere informazioni corrette e a veicolare messaggi che siano in grado di generare una maggiore consapevolezza.

Menu