Silvia Zanoni, psichiatra di Cascina Verde

IL PARERE DELLA PSICHIATRA

interviste

In occasione della realizzazione del filmato dedicato al cinquantesimo anniversario di Cascina Verde, abbiamo  intervistato Silvia Zanoni, psichiatra della comunità dal 2015. La sua esperienza e prospettiva sono fondamentali per comprendere l’evoluzione dei pazienti che giungono nella nostra comunità. Di seguito,  l’intervista completa.

“Sono Silvia Zanoni, sono la psichiatra della comunità Cascina Verde dal 2015. In questi anni i pazienti che arrivano da noi in comunità sono molto cambiati,  portano una grande sofferenza psichica con loro  e abbiamo potuto osservare come nel tempo l’uso e la dipendenza da sostanze  non rappresenti più soltanto un problema singolo, un problema unitario,  ma diventa il sintomo della sofferenza psichica che loro portano,  uno dei sintomi della sofferenza psichica che loro portano. La sofferenza psichica diventa quindi il nucleo centrale sul quale dobbiamo lavorare  sui pazienti che entrano in comunità.

 Per questo la presenza della psichiatra diventa una presenza fondamentale all’interno dell’equipe, deve essere una presenza attiva perché la psichiatra può aiutare l’equipe nell’ inquadrare il disturbo del paziente, nell’ inquadrare la sofferenza psichica e nel cercare di tracciare la migliore cornice all’interno della quale poter strutturare il percorso di cura migliore per il paziente”.

Per continuare a sostenere i nostri progetti, seguite questo link.